La nostra nuova ricerca richiede l'uso di JavaScript. Consenti l'esecuzione di JavaScript nel tuo browser , poi riprova .

Questo sito utilizza Cookies propri e di terze parti. Continuando nella navigazione, acconsenti all'uso degli stessi. Info . Chiudi

Copyright 2011 - 2015 GameStop Italy Srl SRL a Socio Unico P.IVA 03217130966 REA Milano 1658599 Capitale Sociale sottoscritto e versato € 6.300.000,00

Era da un po’ che non pubblicavamo la recensione di un headset, così – approfittando di una promozione locale – abbiamo voluto provare le  Turtle Beach ear force Z6A . Il marchio comincia a essere noto anche in Italia ma non avendo mai provato nulla di loro prima, abbiamo preferito volare bassi come prezzo ( 80-100€ senza promozione, mica tanto bassi XD ) per non rischiare troppo e vedere allo stesso tempo come lavorano, che qualità hanno i prodotti, quanto durano…

Dopo 3 settimane di test, l’unico aspetto positivo che abbiamo trovato è che il microfono non è così antiestetico come può apparire in foto. Per il resto la qualità delle plastiche utilizzate è terribile. Non sappiamo in che modo quelli della Turtle Beach siano soliti levarsi le cuffie, noi e tutti quelli che conosciamo lo facciamo tirando da un lato o entrambi i lati e poi sollevandole in avanti oppure all’indietro per posarle sulle spalle. Questo semplice gesto, irrinunciabile e frequente, causa la rottura delle slitte di plastica ; di conseguenza le cuffie diventano inutilizzabili.

Materiali a parte, le Z6A sarebbero buone cuffie, con bassi accettabili in questa fascia di prezzo e suono pulito. Il surround non c’è, potremmo definirlo un effetto stereo migliorato . Essendo i canali molto vicini, i suoni emessi da ognuno vanno a fondersi, diversamente da quanto accade col surround.