GameStick developer PlayJam has announced a new partnership with Ubisoft to bring Prince of Persia: The Shadow and the Flame “to the storefront this year”. GameStick is available today in-store and on pre-order from GameStop, GAME and Amazon for £79.99/$79.99/€99.99. PoP: The Shadow and the Flame was released on Android and iOS back in the […]

Prince of Persia: The Shadow and The Flame has launched on iOS and Android. Ubisoft has sent across a launch trailer for you to check out with your sleepy peepers.

Prince of Persia: The Shadow and the Flame has received a third dev diary from Ubisoft, this time focusing on how to improve the player experience on iOS and Android formats.

Prince of Persia 2: The Shadow and the Flame è un videogioco a piattaforme sviluppato da Brøderbund nel 1993 . Il videogioco è il seguito di Prince of Persia e, in questo episodio, il protagonista del gioco è inseguito dal perfido Jaffar e approda su una misteriosa isola. La grafica notevolmente migliorata e la possibilità di salvare il gioco in dieci differenti slot sono le differenze principali con il primo capitolo, di cui però viene mantenuto l'impianto generale.

Ci troviamo alla corte del regno di Persia , dove il giovane che ha salvato e chiesto in sposa la bella figlia del Sultano è diventato il Principe di Persia, ma la sua felicità dura solo per undici giorni. Una mattina, mentre si reca nella sala del trono, il Principe vede che a fianco del Sultano e della Principessa è apparso un ragazzo identico a lui: si tratta nientemeno che del visir Jaffar il quale, scampato alla morte, ha preso le sembianze del principe per vendicarsi su di lui e ottenerne il decesso.

Al vero Principe non resta altro da fare che scappare attraverso la finestra per evitare l'arresto: fuggendo via attraverso i tetti, il nostro eroe riesce a prendere al volo una nave che sta salpando. Durante la notte, nascosto nella stiva, il Principe sogna una strana donna che lo chiama con la frase "Vieni da me!". Subito dopo Jaffar crea una tempesta che fa naufragare la nave su un'isola apparentemente deserta, in realtà abitata da non-morti piuttosto ostili.