Die Hard: Nakatomi Plaza è un videogioco sparatutto in prima persona sviluppato dalla Piranha Games e pubblicato per Microsoft Windows nel 2002 dalla Sierra Entertainment . Il suo gameplay è basato sul film del 1988 Die Hard . Il videogioco utilizza la voce di Reginald VelJohnson , nel ruolo di Al Powell.

-Non puoi farmi niente.
-E perché?
-Perché i poliziotti hanno regole ben precise.
-Eh, è quello che dice sempre il mio capitano!

Nel lontano 1988 debuttava sul grande schermo l’agente di polizia John McClane, interpretato da un adrenalinico Bruce Willis, nel celebre “ Trappola di Cristallo “.

A onor del vero, esistono missioni con obiettivi formalmente diversi dal bruciare migliaia di proiettili, ma la sostanza non cambia. Solamente una volta si potrà constatare un minimo di varietà sostanziale, cioè quando si dovrà impedire la detonazione di alcune cariche esplosive. In tal caso, disporremo di un tempo limitato per disinnescare le bombe, ma oltre ad essere estremamente breve, questo livello rappresenta un po’ la mosca bianca all’interno di una struttura già vista e rivista .

Infine, l’ultima pecca è data dall’assenza della modalità multiplayer . È pur vero che Nakatomi Plaza vanta oltre 30 livelli, ma la possibilità di scontrarsi o di cooperare con altri giocatori è una caratteristica piuttosto comune alla concorrenza, per non dire quasi scontata. In conclusione, quest’ultima trasposizione di un successo cinematografico lascerà ahimè piuttosto freddi, e il solo prezzo competitivo non basta ad ottenere più che una risicata sufficienza.