Aliens versus Predator è uno sparatutto in prima persona del 1999 per Microsoft Windows . Il gioco è diviso in tre parti, e in ognuna si impersona un personaggio diverso: un Alien , un Predator e un Marine . A differenza dei capitoli che lo seguiranno, Aliens versus Predator 2 (2001) e Aliens vs. Predator (2010), le varie campagne non sono connesse fra loro, ma indipendenti. Esiste una versione Gold Edition , dotata di alcuni livelli aggiuntivi.

Un clan di Predator sta attraversando la galassia alla ricerca di nuove specie per la caccia. Tuttavia la nave comincia a danneggiarsi, e si schianta sul pianeta della Base Pandora. Una squadra di marines viene inviata sul luogo dell'incidente, cattura e porta via i corpi degli alieni, ancora vivi, nel laboratorio per studiarlo. Il Predator controllato dal giocatore si sveglia con l'obiettivo di vendicare i suoi fratelli caduti e liberare quelli ancora vivi. Oltre ai Marines armati, però, dovrà vedersela anche con gli xenomorfi.

L'alieno utilizzabile è uno xenomorfo chiuso in una gabbia e cavia di esperimenti crudeli. Egli però, una volta fuggito, sarà di nuovo il predatore che è in natura. La sua missione è di uccidere più nemici possibile e trovare una nave che lo porterà sulla Terra .

Una nave di Predator si schianta nei pressi di una cittadina nel Colorado. Gli alieni a bordo fuggono e uccidono tutti i Predator tranne uno. Toccherà a lui sconfiggere le creature aliene e anche l’orrendo mostro nato dall’incrocio tra un Predator e un Alien. Gli esseri umani possono solo stare a guardare. Fonte trama